Il verde potenziale di Carolina Crespi – reading & concerto Vetronova @ Fagnano Olona il 9 luglio

1 07 2013

verde-potenziale

L’Albero dei Libri è un progetto della Cooperativa Elaborando, del Comune di Fagnano Olona e della sua biblioteca. Quest’anno se n’è occupata la nostra amica & scrittrice Carolina Crespi: chilometri d’interviste hanno raccontato il territorio della Valle Olona in un modo che sorprende e un po’ commuove; dalle parole ascoltate è germogliato un libro scritto da Carolina che è verde come la speranza e come il verde che ci manca. Il verde potenziale, appunto.

Martedì 9 luglio alle 21, al Parco Avis Aido di Fagnano Olona, 26per1 presenta il progetto e il volumetto con un reading originale a quattro voci più interviste su tappeto sonoro di Francesco Tosi dei Three Steps to the Ocean. Subito dopo, i bravi Vetronova ci regalano un concertino dei loro.

Ce lo regalano perché la serata è a ingresso libero e gratuito. Noi vi aspettiamo, perché ne vale la pena: se non venite, poi non lamentatevi del verde che non c’è.

[In caso di maltempo, l’evento si terrà nella biblioteca comunale di Fagnano]

volantino-9luglio_v2





“Il futuro è pieno di fiori” di Carolina Crespi in tour

11 12 2012

Carolina Crespi è una scrittrice nata a Busto Arsizio, vive tra Torino (dove frequenta la Scuola Holden) e Borsano (all’ultimo piano con un moroso e un gatto peloso), è una nostra amica (nonché socia) e ha appena pubblicato un libro di racconti, per la casa editrice No Reply, che si intitola Il futuro è pieno di fiori e costa solo 12 euro.

26per1 organizza un minitour di due date a Busto Arsizio, spostandosi da Via Pozzi a Via Milano. Durante le due serate, Carolina e 26per1 presenteranno il libro, leggeranno delle storie, faranno la musica elettronica di sottofondo. Voi potrete parlare con l’autrice e comprare, se vi va, il libro. O anche solo ascoltare e poi dirci ciao.

Il primo reading lo facciamo domenica 16 dicembre al Millenote Club in Via Pozzi 5 (dove c’è la Nuova Busto Musica), inizia alle 19 e si può fare anche l’aperitivo anche se c’è poco spazio per sedersi.

Il secondo reading, invece, è lunedì 17 dicembre alla Libreria Boragno, in Via Milano 4, si parte alle 21, dunque non c’è l’aperitivo, ma ci sono molte più sedie. L’ingresso è sempre gratuito.

Vi aspettiamo, ché nonostante l’inverno ci sarà un bel caldino.

Se volete, il libro lo potete acquistare anche qui.

Il blog di Carolina Crespi invece è questo qui. Ecco come vi invita al reading:

“In un tempo non molto lontano i Lago Morto fecero un tour di non so quante date, tutte a Conegliano Veneto. Io e 26per1 vogliamo emularli nella nostra penosa terra natia, BA21052. Il 28 novembre esce Il futuro è pieno di fiori, Ed. NoReply. 26per1 lo legge domenica 16 dicembre al Millenote Club (Nuova Busto Musica) e lunedì 17 alla Libreria Boragno (Via Milano) di Busto Arsizio. Se hai tempo e voglia di venire, vieni. Domenica c’è l’aperitivo, lunedì molte più sedie, capisci quali sono le tue priorità. Volendo, martedì non c’è niente, nemmeno il reading”.

La locandina del minitour l’ha fatta Simone Grillo, le musiche del reading le fa (live) Francesco Tosi dei Three Steps to the Ocean.





ONDECORTE@Migrando la Bottega

18 06 2012

Perché noi non ne abbiamo ma abbastanza. Di musica, parole, immagini, storie.

Per mercoledì 27 giugno a partire dalle 21h00 presso la Corte di Migrando la Bottega in Via Pozzi 3 a Busto Arsizio, 26per1 presenta ONDECORTE una serata dove niente è tradizionale e musica, narrazione e videoarte saranno l’uno naturale complemento dell’altro.

26per1 ha scelto alcuni tra i cortometraggi finalisti e vincitori dei Vimeo Awards 2012 premiati lo scorso 7 giugno a New York, durante una serata che ha tenuto incollati agli schermi della rete migliaia di nerdissimi video artisti e semplici curiosi in braghette corte. Animation, Experimental, Ducumentary, Motion Graphics, Captured, Advertising sono solo alcune delle categorie di cui saranno proiettati i video vincitori. Su che supporto li proietteremo? Beh questa è una sorpresa.

Alcuni di essi saranno accompagnati da un reading originale a cura di alcuni studenti della Scuola Holden – Scrittura e Storytelling di Torino presieduta da mister Alessandro Baricco. Ai giovani scrittori è stato chiesto di comporre un testo ad hoc ispirato ad alcuni dei video vincitori. Le letture saranno accompagnate da basi elettroniche anch’esse originali e improvvisate durante la performance.

Infine le good vibration di A sleepless mind che ricordano le sonorità mai sopite del buon indie rock made in UK che ha fatto la storia della musica riporteranno le parole dallo schermo alla musica chiudendo quel cerchio in cui 26per1 ha sempre creduto.

Se non vi basta c’è pure la Birra dell’Orso Verde senza la quale ormai non ci muoviamo di casa. L’entrata è libera, gratuita e consigliata dal vostro medico curante.

Segnatelo in agenda.

ONDECORTE

Mercoledì 27 Giugno,

dalle 21h00

presso la

Corte di Migrando la Bottega

Via Pozzi 3, Busto Arsizio (Va)





Paesaggi Sonori 2011: domenica 18 settembre

14 09 2011

E dopo avervi “istruiti” sul programma del sabato e del venerdì, eccoci alla domenica. L’ultimo giorno di Paesaggi Sonori e, per salutarci come si deve, il più ricco di attività collaterali. Un po’ il nostro family day, nel senso che ci potete portare anche mamme, papà, fratellini, cuginetti, fidanzati, amanti, fratelli, sorelle, nonni. L’unico non ammesso è Giovanardi.

Giusto perchè noi ci si preoccupa veramente delle famiglie, domenica 18 settembre si apre prima, alle 16, e si fa una bella merenda pane&nutella, mentre ve la girovagate nell’Area Distro, alla scoperta delle migliori etichette musicali indipendenti e degli stand di artigianato e autoproduzione. Nel frattempo, il vignettista Rouge – sì, proprio quello dei vermi – ci delizierà con uno spettacolo di live painting e presenterà i suoi due libri di fumetti: I vermi, la guerra e i diritti umani e Io “disegno di legge”.

Subito dopo, attorno alle 17.30, 26per1 presenta l’ebook Per Genova, dieci anni dopo, frutto di una raccolta di racconti lanciata da questo sito e pubblicato giusto giusto questa settimana. Potete scaricare gratuitamente l’ebook qui. Per presentare il libro al meglio, leggeremo alcuni dei testi, accompagnati da suoni e musica. Sì, insomma, un reading.

Proprio come quello che alle 18 ci offrirà Simone Rossi, che ci porta praticamente in anteprima il suo nuovo libro autoprodotto Croccantissima, letto dalla voce dell’Elena e musicato dalla chitarra e dal contrabbasso di Simone stesso e di Bicio. Se volete saperne di più, fate un giro sul sito di Simone Rossi, che si è già autoprodotto con grande successo il libro Sbriciolu(na)glio. Se vi piglia bene e volete che Simone vi porti anche una copia del libro, scrivetegli a silkeyfoot@gmail.com .

Mentre vi gustate i reading, è il momento dell’aperitivo spritz violento, che vi farà vedere arancione un attimo prima di cena. E poi, alle 20, partiamo con i concerti. La domenica suoneranno:

THE CYBORGS
Da Roma.
Codice binario blues. “0” e “1”, questi i loro veri nomi, ci preparano all’autodistruzione imminente. Per chi non ballerà, non ci sarà futuro. Questo è certo.

BOB CORN
Da Modena.
Tizio, la sua chitarrina e il piede a scandire il tempo. Essenza stessa della dolcezza e della tranquillità. Arcinoto in Italia e in Europa, da noi attesissimo.

HARD CORE TAMBURO
Da Pordenone
6 percussionisti e la sintesi elettronica. Società industriale meets attitudine punk meets atmosfere talvolta kraftwerkiane. Progetto costola dei Sick Tamburo, canzoni del rumore.

L’ORSO
Da MilanoIvrea.
Delicatissimo lo-fi pop, venato di folklore. Gli Orsi si mettono lì e suonano tranquilli. Scrivono di loro: “Il senso giusto del fare le cose.”. Siamo d’accordo.

SOVIET MALPENSA
Local idols.
Piani quinquennali new-wave. Con quelle ventate lisergiche shoegaze di chitarre distorte. Lo-fi dentro e fuori.

Come contorno, sempre i visual analogici di Mangrovia, la cucina aperta con cibarie&bevande per tutti i gusti, l’Area Distro con stand e bancarelle, e le proiezioni del Dr Phibes, che domenica 18 ci propone chicche e rarità con la videoinstallazione “Coming soon. Trailers di film poco (o mai) visti”.

Davvero, cosa volete di più? Okay, ascoltatevi anche la playlist di domenica 18 settembre e poi correte a Paesaggi Sonori. L’ingresso costa sempre 5 euro dopo le 21 ed è sempre gratis prima delle 21. Sì, anche domenica, anche se cominciamo alle 16, anche se i concerti iniziano alle 20. I soci dell’associazione 26per1 entrano sempre gratis, qualsiasi ora, qualsiasi giorno. Non sei socio e vuoi diventarlo? Clicca qui.

Paesaggi Sonori 2011 è l’unico festival di musica violenta, autoproduzione e chitarrini dell’amore della spumeggiante e splendente provincia di Varese. Si terrà dal 16 al 18 settembre a Cardano al Campo (Varese), all’Area Feste di via Carreggia (per le indicazioni stradali clicca qui).

Paesaggi Sonori 2011 è un evento organizzato dall’associazione 26per1 in collaborazione con Frohike e con il patrocinio del Comune di Cardano al Campo. Durante il festival si beve Birra Castello.

Il programma completo del Festival è qui. Per info: associazione26per1@gmail.com.





Paesaggi Sonori 2011: sabato 17 settembre

10 09 2011

Dopo avervi giustamente istruiti sulle band del venerdì, acciocchè possiate arrivare preparati sotto il palco di Paesaggi Sonori 2011, 26per1 passa ora ad illustrarvi il menù del sabato. Ci saranno:

ZEUS!
Da Imola.
Megapazzo duo basso-batteria psychfreegrindjazzcore. ‘N’ROLL. In una parola: LEGNA.
People from Calibro35 e Il Genio.

LAST MINUTE TO JAFFNA
Da Torino.
Post-hardcore con quel velo di neofolk apocalittico che ci piace tanto. E poi quella voce così calda e profonda. Matrice Neurosis e classe mista a badilate alla nuca.

BEMYDELAY
Da Bologna.
One girl guitar band. Marcella suona le corde della sua chitarra e quelle della sua voce. Loopa, drona, risuona ed emoziona. Cosmic blues.

ORBE
Da Arona.
Prendere tutte le forme di quel post-qualcosa per cercare di portarle al gradino strumentale successivo. Disco nuovo (bello) in arrivo. Un assaggio a Paesaggi Sonori.

DOWNHEAD
Local idols.
Diversi orizzonti musicali e frontiere di genere che si mischiano continuamente. Tra post-rock, metal e ballatone Deftones-style.

Come antipasto, dalle 19, presentazione e reading del libro Milano Horror del mitico e insuperabile Paolo Gamerro, Chinaski Editore.

Subito dopo, la prima esclusiva presentazione di una nuova etichetta discografica tutta locale: Viva!Records. Il primo progetto della neonata label è la realizzazione di una compilation con brani dei migliori gruppi emergenti del territorio. In Area Distro, per tutta la serata, sarà presente uno stand dove poter lasciare materiale audio promozionale della propria band, così che i responsabili dell’etichetta possano selezionare i pezzi per la compilation. Gruppi locali, fatevi avanti!

Tra una portata e l’altra, Frohike vi allieta con i suoi cambi palco, per non lasciarvi mai soli: presentazioni, anteprime, liveset e proiezione di AUGE, video di animazione di Caith Sith con colonna sonora originale dei Viscera/// by FROHIKE. Nemmeno il Dr Phibes e Mangrovia vi abbandonano: il primo vi tiene compagnia con la videoinstallazione “Animation, now. Viaggio di sola andata nel cinema d’animazione”, la seconda prosegue con i suoi visual analogici.

E poi, naturalmente, cucina sempre aperta con vettovaglie per tutti i gusti e vino, birra Castello e beveraggi vari. Tra gli alberi dell’Area Feste di Cardano al Campo, anche una ricca Area Distro, con stand e bancarelle di etichette indipendenti, artigianato, autoproduzione.

Come sempre, prima di chiudere, il dessert: spaghettata & film di mezzanotte, sempre a cura del Dr Phibes. Sabato 17 l’appuntamento è tutto speciale con il Cineforum Clandestino. Film a sorpresa proiettato come non ti aspetti.

Non siete ancora convinti? (Ma che, davero?) Ascoltatevi la playlist per un assaggio di sabato 17 settembre a Paesaggi Sonori. Noi vi aspettiamo a braccia aperte: i cancelli aprono alle 19, i concerti iniziano alle 20.

Paesaggi Sonori 2011 è l’unico festival di musica violenta, autoproduzione e chitarrini dell’amore della spumeggiante e splendente provincia di Varese. Si terrà dal 16 al 18 settembre a Cardano al Campo (Varese), all’Area Feste di via Carreggia (per le indicazioni stradali clicca qui). L’ingresso costa 5 euro al giorno dopo le 21. Prima delle 21 si entra gratis. I soci di 26per1 entrano sempre gratis, a qualsiasi ora, qualsiasi giorno. Non sei socio e vuoi diventarlo? Clicca qui.

Paesaggi Sonori 2011 è un evento organizzato dall’associazione 26per1 in collaborazione con Frohike e con il patrocinio del Comune di Cardano al Campo. Durante il festival si beve Birra Castello.

Per info: associazione26per1@gmail.com.





Paesaggi Sonori 2011: venerdì 16 settembre

6 09 2011

Paesaggi Sonori 2011 si avvicina. E, per non farvi arrivare impreparati, 26per1 vi dà due dritte su ciò che vi aspetta. Giorno per giorno.
Cominciamo con venerdì 16 settembre. Il menù dell’Area Feste di Cardano al Campo prevede:

GAZEBO PENGUINS
Da Correggio.
Rock’n’Roll. Punto. Con i bei chitarroni grossi e la ruvidità dei suoni. E le parole in italiano, che non è poi così scontato metterle giuste.

COSMETIC
Romagna.
“Lo shoegaze è un genere di punk rock rumoroso, pop ed etereo nato in Inghilterra. Lo spieghiamo perché siamo su facebook e non su myspace.” Parole loro. Pop Sonico.

VERME
Da Milano.
Poetiche storie quotidiane, gridate a squarciagola con il punk, l’hardcore e una certa dose di emo. E con il ditone puntato al cielo. People from Fine Before You Came, Hot Gossip, Dummo.

Come antipasto, workshop di serigrafia a cura di Corpo C: impara come si fa una maglietta serigrafata e realizza con noi la t-shirt ufficiale di Paesaggi Sonori.

Di contorno, oltre al punto ristoro sempre aperto per vegani e cannibali, oltre alla birra e alle patatine, oltre all’attrezzatissima area distro con stand di etichette musicali indipendenti ed espositori di autoproduzione artistica, c’è il Dr. Phibes che proietta corti e trailer horror, insieme ai visual di Mangrovia. Per concludere con il dessert: spaghettata & film di mezzanotte, l’horror svedese Lasciami entrare del regista Tomas Alfredson.

Ok? Ok. Ascoltatevi la playlist e imparatevi a memoria le canzoni, così da poterle cantare a squarciagola sotto il palco venerdì 16 settembre. I cancelli li apriamo alle 19, i concerti iniziano alle 21.

Paesaggi Sonori 2011 è l’unico festival di musica violenta, autoproduzione e chitarrini dell’amore della sorprendente e frizzante provincia di Varese. Si terrà dal 16 al 18 settembre a Cardano al Campo (Varese), all’Area Feste di via Carreggia (per le indicazioni stradali clicca qui). L’ingresso costa 5 euro al giorno dopo le 21. Prima delle 21 si entra gratis. I soci di 26per1 entrano sempre gratis, a qualsiasi ora, qualsiasi giorno. Non sei socio e vuoi diventarlo? Clicca qui.

Paesaggi Sonori 2011 è un evento organizzato dall’associazione 26per1 in collaborazione con Frohike e con il patrocinio del Comune di Cardano al Campo. Durante il festival si beve Birra Castello.

Per info: associazione26per1@gmail.com.





LILI REFRAIN @ PaesaggiSonori2010

1 11 2010

Per chi non c’era, per chi vuole rivedere, per chi vuole scoprire.
Ecco un video di Lili Refrain a PaesaggiSonori2010.

Link Vimeo.