Paesaggi sonori 2015: un’edizione CULT

26 08 2015

Non la facciamo troppo lunga, tanto sapete tutti come funziona: un parco – l’area feste di via Carreggia a Cardano al Campo (Varese) -, la musica live, la birra, roba da mangiare per tutti i gusti, il cinema tra gli alberi, i reading, gli incontri, l’arte. Questo e molto altro è Paesaggi Sonori, che quest’anno festeggia l’edizione numero 7 (come vola il tempo).

Le date: venerdì 11 e sabato 12 settembre. L’ingresso è GRATIS.

Venerdì 11 settembre si apre alle 19, così dopo il lavoro potete venire a cena e bervi una birretta bella fresca. Alle 21 suonano Valerian Swing, An Harbor e The Sinatra’s. In mezzo ai concerti presentiamo con Dario de Cristofaro e Carlotta Colarieti di 42Linee una nuova bella rivista letteraria che si chiama EFFE. Alle 24 in punto proiettiamo, insieme a Ilaria Feole di Film Tv e alla spaghettata di mezzanotte, un cult che compie 30 anni (come vola il tempo): Ritorno al futuro. Forse ne avete sentito parlare.

Sabato 12 settembre apriamo alle 18, così facciamo anche l’aperitivo. Mentre vi rilassate, vi raccontiamo una storia, che abbiamo intitolato Faharenheit 49 – Lo strano caso dei libri per bambini contaminati dal morbo di gender. (Forse l’avete sentita anche voi, parla di un sindaco che fa cose, vede gender e mette al bando 49 pericolosissimi libri per bambini. Ohibò). Alle 21 suonano Above the tree & drum ensemble du beat, Stefano Pilia e i Menimals. In mezzo ai concerti, CasaSirio Editore ci offre i Racconti Illustrati (leggono Francesco Annarumma, Simona Garbarini, Diego Barbera. Illustrano Thelma Scott, Chiara Mazzotta e Cristiano Rizzo). Alle 24 in punto proiettiamo, insieme a Stanlio Kubrick e Quantum Tarantino dei 400 Calci e alla spaghettata di mezzanotte, un cult che compie pochi mesi ma che è già supercult: Mad Max: Fury Road. Forse ne avete sentito parlare (se no, a maggior ragione, non ve lo potete perdere).

Come sempre, si mangia, si beve, si chiacchiera, ci sono i banchetti e quest’anno pure il chiringuito a cura di Frohike (cosa siamo in) con le birrette artigianali. L’abbiamo già detto che l’ingresso è gratis? L’INGRESSO è GRATIS.

Quella qua sotto è la locandina, non la stampiamo perché amiamo gli alberi, però se ci aiutate a diffonderla vi vogliamo bene. Potete seguirci anche su Tumblr (dove mettiamo tante cose belle) e su Facebook (qui c’è l’evento).

Ci vediamo l’11 e il 12 settembre all’Area Feste di Via Carreggia, a Cardano al Campo (Varese). Dai, che questo è davvero l’anno in cui apriamo il Gagarin e poi il futuro non sarà più lo stesso.

locandina ps 2015





Paesaggi Sonori 2014: tutti i fantascientifici dettagli

1 09 2014

La sesta edizione del festival Paesaggi Sonori sarà una figata galattica: musica indipendente, proiezioni cinematografiche, presentazioni e tavole rotonde letterarie, live painting, workshop di serigrafia, stand espositivi e naturalmente una poliedrica cucina sempre aperta per dare sostentamento a tutti gli esploratori dell’universo. Mentre l’associazione 26per1 continua la conquista di uno spazio polifunzionale a Busto Arsizio – il circolo Arci Gagarin che aprirà i battenti quanto prima – non rinuncia al suo festival annuale, appuntamento ormai irrinunciabile per salutare la fine dell’estate. Esattamente come l’apertura del circolo Gagarin, anche Paesaggi Sonori è un evento totalmente autofinanziato; come l’anno scorso, 26per1 propone un’edizione “low cost”, ridotta a due giorni (venerdì 5 dalle 19.30 e sabato 6 settembre dalle 18.30), ma non per questo meno ricca di stimoli, allegria e creatività. E nonostante lo sforzo (economico, ma non solo), anche l’edizione 2014 sarà a ingresso totalmente libero e gratuito. LA FORZA È CON NOI (E CON VOI).

Un po’ di informazioni, per arrivare preparati:

MUSICA!

Indipendente, innovativa, di qualità. Locale, ma non solo. Venerdì 5 settembre il menù musicale di Paesaggi Sonori prevede il rock’n’roll dei Nova Cain, il blues’n’roll dei Black Bear, il rock’n’noise dei Lucertulas. Perché nelle profondità dello spazio c’è vita e si balla, e non solo il sabato sera.

Sabato 6 settembre si viaggia spaziotemporalmente (e quadrimensionalmente) con le chitarre siderali di Maurizio Abate, la world music psichedelica degli Al Doum & The Fardys, le sperimentazioni psych rock dei livornesi Appaloosa.

LETTERATURA!

Per arrivare laddove nessuno è mai giunto prima, è necessario un buon libro. O cento. La scrittrice bustocca Carolina Crespi ci dà qualche idea: venerdì 5 sette

m

bre, per esempio, presenta insieme all’autore Raffaele Riba il romanzo Un giorno per disfare, pubblicato da 66th and Second. Una storia che inizia a Disneyland Paris, con un Pluto di peluche che si dà fuoco.

Sabato 6 settembre, invece, parliamo di come si inizia un’avventura letteraria. Attorno a un tavolo, i ragazzi di Casa Sirio Editore, neonata esperienza editoriale torinese, e Pier Franco Brandimarte, che ha recentemente vinto il Premio Calvino 2014 e sta lavorando a un nuovo romanzo. A moderare, sempre Carolina Crespi.

 

CINEMA!

Nello spazio nessuno può sentirti urlare. Tra gli alberi dell’Area Feste di Cardano al Campo, invece, sì, in particolar modo se, venerdì 5 settembre, ci si (ri)guarda Alien, capolavoro sci-fi targato Ridley Scott. Il film di mezzanotte, con spaghettata annessa, sarà introdotto da Alice Cucchetti, redattrice dello storico settimanale Film Tv. Antipasto, come ogni anno, i film mu(ta)ti: proiezioni mute, durante i concerti, di 2019 – Dopo la caduta di New York di Sergio Martino e di Star Crash – Scontri stellari oltre la terza dimensione di Luigi Cozzi (che, per inciso, è originario di Busto Arsizio).

Sabato 6 settembre, si torna sulla terra, e gli alieni sono mostri giganti che sbucano da una misteriosa fenditura nel mezzo dell’oceano: per contrastarli, ci vogliono logicamente dei robottoni giganti. Pacific Rim di Guillermo Del Toro ha realizzato il sogno di ogni bimbo mostrando in live action gli scontri mostri-robot dei cartoni animati giapponesi. A introdurcelo, due ospiti d’eccezione, Stanlio Kubrick e Quantum Tarantino del prestigiosissimo sito di cinema da combattimento I 400 Calci. Film mu(ta)ti, durante i concerti: Terrore nello spazio di Mario Bava e Starship Trooper di Paul Verhoeven.

 

ARTE!

Nel corso di entrambe le serate, mentre si suona, si beve, si mangia, si balla e si guarda, Lara Orrico, Thelma Scott e altri giovani artisti ci allieteranno con sessioni di live painting. Mentre coste-nine ci proporrà workshop di serigrafia.

 

FOOD & DRINK!

Spazio, ultima frontiera, ma a pancia piena. La cucina, sempre aperta durante tutto il festival, ne ha per tutti: cannibali, vegani, vegetariani, marziani, venusiani, tralfamadoriani. Inoltre, sabato 6 settembre dalle 18.30 aperitivo buono, bio e a km 0 in collaborazione con Slow Food Varese e con il sottofondo musicale live di Elle O Nory.

 

RIASSUMENDO!

Venerdì 5 settembre, all’Area Feste di Cardano al Campo (VA), via Carreggia.
Apertura 19.30.
Dalle 21 concerti di Nova Cain, Black Bear, Lucertulas.
Nel corso della serata: presentazione del romanzo Un giorno per disfare di Raffaele Riba, con l’autore e Carolina Crespi; proiezioni mute di 2019 – Dopo la caduta di New York e di Star Crash – Scontri stellari oltre la terza dimensione; live painting con Lara Orrico, Thelma Scott e altri artisti; workshop di serigrafia con coste-nine.
Alle 24 spaccate: film & spaghettata di mezzanotte Alien di Ridley Scott, presentato da Alice Cucchetti di Film Tv.

Sabato 6 settembre, all’Area Feste di Cardano al Campo (VA), via Carreggia.
Dalle ore 18.30 aperitivo con Slow Food Varese e accompagnamento musicale di Elle O Nory.
Dalle 20.30 concerti di Maurizio Abate, Al Doum & The Fardys, Appaloosa.
Nel corso della serata: tavola rotonda letteraria con Carolina Crespi, Casa Sirio Editore e Pier Franco Brandimarte (premio Calvino 2014); proiezioni mute di Terrore nello spazio e Starship Troopers; live painting con Lara Orrico, Thelma Scott e altri artisti; workshop di serigrafia con coste-nine.
Alle 24 spaccate: film & spaghettata di mezzanotte Pacific Rim di Guillermo Del Toro, presentato da Stanlio Kubrick e Quantum Tarantino del sito I 400 Calci.
INGRESSO SEMPRE GRATUITO.

LUNGA VITA E PROSPERITÀ. Vi aspettiamo.

 

 

 

 





Paesaggi Sonori 2014: edizione intergalattica

25 08 2014

E’ tutto molto facile, ragazzi.

5/6 settembre 2014.

Area Feste, via Carreggia, Cardano al Campo (VA).

Concerti, letteratura, cinema, arte, cibo.

Tutto il programma QUESTO.

L’evento facebook QUELLO.

Il comunicato stampa con tutte le info QUI.

Ingresso gratuito SEMPRE.

(Durante tutto il festival raccoglieremo fondi per il popolo palestinese a Gaza. Come? Così.)

locandina

 





Le forme dell’autoproduzione – un corso di taglio e cucito base

20 02 2014

26per1, in passato, ha declinato in diverse forme la parola AUTOPRODUZIONE.
Autoproduzione è sostenibilità, manualità, creatività, liberazione dagli sprechi, valore delle cose e del modo in cui si fanno.

Quello che 26per1 vi presenta oggi è un CORSO DI TAGLIO E CUCITO BASE, per principianti.

stars

PERCHE’?
Per due motivi: il primo è che se un calzino si buca, un bottone si scuce o un orlo si disfa posso ripararlo. Riparare significa ridare valore a qualcosa che è stato usurato dal tempo e dall’utilizzo e che permette all’oggetto di ritrovare la sua completa funzionalità, senza doverlo necessariamente buttare.
Il secondo motivo è che rappresenta un’opportunità per recuperare il senso della manualità e della misura: attraverso l’insegnamento di tecniche base del cucito a mano si daranno le nozioni fondamentali per creare piccoli manufatti homemade.

COSA?
Un ciclo di 10 incontri, per imparare le tecniche base del taglio e cucito.
Si partirà da una lezione teorica in cui verrà fatta un’introduzione generale ed esaustiva sugli strumenti del mestiere, sulle principali tipologie di tessuti e sui diversi tipi di punto a mano.
Dalla seconda lezione in poi ci si concentrerà sulla pratica partendo dall’esecuzione dei punti a mano e proseguendo con l’applicazione di bottoni di vario genere, all’esecuzione di asole a mano, fino ad arrivare ai rammendi, agli orli e alla realizzazione di piccoli manufatti di vario genere.
Per questo primo corso non è necessario possedere una macchina da cucire.

CHI CONDUCE IL CORSO?
Lorenza Felletti.

Lorenza si forma presso L’Accademia di Belle Arti di Brera, conseguendo dapprima un diploma di laurea in Design e successivamente il diploma di laurea specialistica in Fashion Design. Nel corso degli anni di studio approfondisce i suoi interessi con svariati corsi professionali tra cui Taglio e Cucito presso Arte&Moda, e Teoria del Costume Teatrale presso l’Accademia della Scala. Prima di entrare ufficialmente nel mondo del lavoro fa esperienza come assistente costumista al Mandell Weiss Theatre di La Jolla, San Diego (California) per poi tornare in Italia ed iniziare la sua carriera come modellista ed assistente prodotto. Oltre al lavoro aziendale collabora con Costume National, PEB Clothing e Lady Pix, e ad oggi lavora per brand quali Diesel, Valentino, Trussardi e Cavalli.

DOVE? QUANDO?
Ogni martedì, a partire dall’ 11 marzo, per 10 incontri, dalle 20:30 alle 22:30.
Il corso avrà luogo negli spazi della Cooperativa Elaborando, via Pozzi 3, Busto Arsizio (VA).
E’ previsto l’utilizzo di un videoproiettore per permettere a tutti di vedere le tecniche manuali.

QUANTO COSTA?
Il corso costa 50 euro per chi è già in possesso della tessera ARCI 2014.
Per i non-possessori della tessera il costo è di 65 euro, compreso il tesseramento obbligatorio per poter accedere all’attività. 
I non-soci si potranno tesserare ad ARCI/26per1 alla prima lezione.

ISCRIZIONI?
Per iscriversi è sufficiente mandare un’email con il proprio nome-cognome-email all’indirizzo corsi26per1@gmail.com

E’ previsto un tetto massimo di partecipanti (20 posti). Affrettati!





E’ stato bello

11 09 2013

…ed è durato troppo poco.

Comunque grazie.

(un po’ di foto qui, quo e qua.)

bozza_4





Three Steps To The Ocean + There Will Be Blood @ LO-FI, Milano

11 07 2013

Stasera, non sbagliate.

Three Steps To The Ocean + There Will Be Blood
@ Lo-Fi
Via Dei Pestagalli 26, Milano.

+ worshop e banchetti di Frohike e Terracava,

Info varie QUI.

tstto twbb





Il verde potenziale di Carolina Crespi – reading & concerto Vetronova @ Fagnano Olona il 9 luglio

1 07 2013

verde-potenziale

L’Albero dei Libri è un progetto della Cooperativa Elaborando, del Comune di Fagnano Olona e della sua biblioteca. Quest’anno se n’è occupata la nostra amica & scrittrice Carolina Crespi: chilometri d’interviste hanno raccontato il territorio della Valle Olona in un modo che sorprende e un po’ commuove; dalle parole ascoltate è germogliato un libro scritto da Carolina che è verde come la speranza e come il verde che ci manca. Il verde potenziale, appunto.

Martedì 9 luglio alle 21, al Parco Avis Aido di Fagnano Olona, 26per1 presenta il progetto e il volumetto con un reading originale a quattro voci più interviste su tappeto sonoro di Francesco Tosi dei Three Steps to the Ocean. Subito dopo, i bravi Vetronova ci regalano un concertino dei loro.

Ce lo regalano perché la serata è a ingresso libero e gratuito. Noi vi aspettiamo, perché ne vale la pena: se non venite, poi non lamentatevi del verde che non c’è.

[In caso di maltempo, l’evento si terrà nella biblioteca comunale di Fagnano]

volantino-9luglio_v2