Paesaggi Sonori 2014: tutti i fantascientifici dettagli

1 09 2014

La sesta edizione del festival Paesaggi Sonori sarà una figata galattica: musica indipendente, proiezioni cinematografiche, presentazioni e tavole rotonde letterarie, live painting, workshop di serigrafia, stand espositivi e naturalmente una poliedrica cucina sempre aperta per dare sostentamento a tutti gli esploratori dell’universo. Mentre l’associazione 26per1 continua la conquista di uno spazio polifunzionale a Busto Arsizio – il circolo Arci Gagarin che aprirà i battenti quanto prima – non rinuncia al suo festival annuale, appuntamento ormai irrinunciabile per salutare la fine dell’estate. Esattamente come l’apertura del circolo Gagarin, anche Paesaggi Sonori è un evento totalmente autofinanziato; come l’anno scorso, 26per1 propone un’edizione “low cost”, ridotta a due giorni (venerdì 5 dalle 19.30 e sabato 6 settembre dalle 18.30), ma non per questo meno ricca di stimoli, allegria e creatività. E nonostante lo sforzo (economico, ma non solo), anche l’edizione 2014 sarà a ingresso totalmente libero e gratuito. LA FORZA È CON NOI (E CON VOI).

Un po’ di informazioni, per arrivare preparati:

MUSICA!

Indipendente, innovativa, di qualità. Locale, ma non solo. Venerdì 5 settembre il menù musicale di Paesaggi Sonori prevede il rock’n’roll dei Nova Cain, il blues’n’roll dei Black Bear, il rock’n’noise dei Lucertulas. Perché nelle profondità dello spazio c’è vita e si balla, e non solo il sabato sera.

Sabato 6 settembre si viaggia spaziotemporalmente (e quadrimensionalmente) con le chitarre siderali di Maurizio Abate, la world music psichedelica degli Al Doum & The Fardys, le sperimentazioni psych rock dei livornesi Appaloosa.

LETTERATURA!

Per arrivare laddove nessuno è mai giunto prima, è necessario un buon libro. O cento. La scrittrice bustocca Carolina Crespi ci dà qualche idea: venerdì 5 sette

m

bre, per esempio, presenta insieme all’autore Raffaele Riba il romanzo Un giorno per disfare, pubblicato da 66th and Second. Una storia che inizia a Disneyland Paris, con un Pluto di peluche che si dà fuoco.

Sabato 6 settembre, invece, parliamo di come si inizia un’avventura letteraria. Attorno a un tavolo, i ragazzi di Casa Sirio Editore, neonata esperienza editoriale torinese, e Pier Franco Brandimarte, che ha recentemente vinto il Premio Calvino 2014 e sta lavorando a un nuovo romanzo. A moderare, sempre Carolina Crespi.

 

CINEMA!

Nello spazio nessuno può sentirti urlare. Tra gli alberi dell’Area Feste di Cardano al Campo, invece, sì, in particolar modo se, venerdì 5 settembre, ci si (ri)guarda Alien, capolavoro sci-fi targato Ridley Scott. Il film di mezzanotte, con spaghettata annessa, sarà introdotto da Alice Cucchetti, redattrice dello storico settimanale Film Tv. Antipasto, come ogni anno, i film mu(ta)ti: proiezioni mute, durante i concerti, di 2019 – Dopo la caduta di New York di Sergio Martino e di Star Crash – Scontri stellari oltre la terza dimensione di Luigi Cozzi (che, per inciso, è originario di Busto Arsizio).

Sabato 6 settembre, si torna sulla terra, e gli alieni sono mostri giganti che sbucano da una misteriosa fenditura nel mezzo dell’oceano: per contrastarli, ci vogliono logicamente dei robottoni giganti. Pacific Rim di Guillermo Del Toro ha realizzato il sogno di ogni bimbo mostrando in live action gli scontri mostri-robot dei cartoni animati giapponesi. A introdurcelo, due ospiti d’eccezione, Stanlio Kubrick e Quantum Tarantino del prestigiosissimo sito di cinema da combattimento I 400 Calci. Film mu(ta)ti, durante i concerti: Terrore nello spazio di Mario Bava e Starship Trooper di Paul Verhoeven.

 

ARTE!

Nel corso di entrambe le serate, mentre si suona, si beve, si mangia, si balla e si guarda, Lara Orrico, Thelma Scott e altri giovani artisti ci allieteranno con sessioni di live painting. Mentre coste-nine ci proporrà workshop di serigrafia.

 

FOOD & DRINK!

Spazio, ultima frontiera, ma a pancia piena. La cucina, sempre aperta durante tutto il festival, ne ha per tutti: cannibali, vegani, vegetariani, marziani, venusiani, tralfamadoriani. Inoltre, sabato 6 settembre dalle 18.30 aperitivo buono, bio e a km 0 in collaborazione con Slow Food Varese e con il sottofondo musicale live di Elle O Nory.

 

RIASSUMENDO!

Venerdì 5 settembre, all’Area Feste di Cardano al Campo (VA), via Carreggia.
Apertura 19.30.
Dalle 21 concerti di Nova Cain, Black Bear, Lucertulas.
Nel corso della serata: presentazione del romanzo Un giorno per disfare di Raffaele Riba, con l’autore e Carolina Crespi; proiezioni mute di 2019 – Dopo la caduta di New York e di Star Crash – Scontri stellari oltre la terza dimensione; live painting con Lara Orrico, Thelma Scott e altri artisti; workshop di serigrafia con coste-nine.
Alle 24 spaccate: film & spaghettata di mezzanotte Alien di Ridley Scott, presentato da Alice Cucchetti di Film Tv.

Sabato 6 settembre, all’Area Feste di Cardano al Campo (VA), via Carreggia.
Dalle ore 18.30 aperitivo con Slow Food Varese e accompagnamento musicale di Elle O Nory.
Dalle 20.30 concerti di Maurizio Abate, Al Doum & The Fardys, Appaloosa.
Nel corso della serata: tavola rotonda letteraria con Carolina Crespi, Casa Sirio Editore e Pier Franco Brandimarte (premio Calvino 2014); proiezioni mute di Terrore nello spazio e Starship Troopers; live painting con Lara Orrico, Thelma Scott e altri artisti; workshop di serigrafia con coste-nine.
Alle 24 spaccate: film & spaghettata di mezzanotte Pacific Rim di Guillermo Del Toro, presentato da Stanlio Kubrick e Quantum Tarantino del sito I 400 Calci.
INGRESSO SEMPRE GRATUITO.

LUNGA VITA E PROSPERITÀ. Vi aspettiamo.

 

 

 

 





Paesaggi Sonori 2014: edizione intergalattica

25 08 2014

E’ tutto molto facile, ragazzi.

5/6 settembre 2014.

Area Feste, via Carreggia, Cardano al Campo (VA).

Concerti, letteratura, cinema, arte, cibo.

Tutto il programma QUESTO.

L’evento facebook QUELLO.

Il comunicato stampa con tutte le info QUI.

Ingresso gratuito SEMPRE.

(Durante tutto il festival raccoglieremo fondi per il popolo palestinese a Gaza. Come? Così.)

locandina

 





E’ stato bello

11 09 2013

…ed è durato troppo poco.

Comunque grazie.

(un po’ di foto qui, quo e qua.)

bozza_4





SLAM! Poetry ** Space Invaders **

24 08 2013


Hai davvero bisogno di uno spazio dove stare?

Perché è così importante avere uno spazio di aggregazione vicino a casa?

Come immagini il tuo circolo ideale?

Ne hai aperto uno e vuoi raccontarci la tua esperienza?

927vcul abertura.indd

26per1 non vede l’ora di ascoltarti!

Vieni a dirci cosa pensi:

Sabato 7 Settembre @PAESAGGI SONORI
alle 20.15

SLAM! Poetry ** Space Invaders **

Come?
Con una poesia, una canzone, uno scritto, una chiacchierata, una performance teatrale, un pezzo scritto da altri. Hai 4 minuti di tempo e non devi per forza usarli tutti.

Quando?
Il palco è quello grande dei live, il giorno Sabato 7 Settembre, l’orario le 20.15, il posto è l’Area Feste di cardano al Campo (Va) in Via Carreggia.

Dove mi iscrivo?
Manda il tuo pezzo entro il 2 Settembre a crespi.carolina@gmail.com.

Dove trovo il Programma del Festival?
Il programma lo trovi qui e quest’anno è un programmone.





Three Steps To The Ocean + There Will Be Blood @ LO-FI, Milano

11 07 2013

Stasera, non sbagliate.

Three Steps To The Ocean + There Will Be Blood
@ Lo-Fi
Via Dei Pestagalli 26, Milano.

+ worshop e banchetti di Frohike e Terracava,

Info varie QUI.

tstto twbb





Greg Haines (UK) & Carlos Cipa (GER) live @ Provincia di Varese

24 05 2013
26per1, Frohike e Associazione Culturale Red Box vi presentano un concerto di due pianisti/compositori di caratura internazionale, entrambi con dischi appena usciti sulla prestigiosa etichetta tedesca Denovali Records. Un “secret concert” da non perdere, in una cornice speciale.
cipa

GREG HAINES

Già in tour con Olafur Arnalds e con numerose altre collaborazioni all’attivo, Haines presenta il suo quarto album appena uscito su Denovali Records. Un suono complesso e stratificato in cui convergono strumenti acustici ed elettronici, suonati da un polistrumentista multiforme.

ASCOLTA: http://www.denovali.com/greghaines/

INFO: http://greghaines.wordpress.com/

CARLOS CIPA

Un pianista dal tocco etereo, delicato ed intensissimo. Un approccio da impressionista musicale per il quale qualcuno si è scomodato a citare Claude Debussy tra le sue influenze più dirette.

ASCOLTA: http://www.denovali.com/carloscipa/

INFO: http://carloscipa.com/

DOVE?

Il concerto si terrà in Provincia di Varese, in zona-laghi, in uno spazio privato. Per potervi accedere è quindi obbligatorio iscriversi all’evento mandando un’email coi nominativi dei partecipanti a piovegrandine@gmail.com.

Successivamente verranno date via email le indicazioni per raggiungere la location dell’evento.





“L’inferno” (Milano Films, 1911) – proiezione e sonorizzazione dei Satan is My Brother

28 02 2013

Questo fine settimana, per la precisione venerdì 1 Marzo, 26PER1, gli amici di Frohike e Associazione Culturale Red Box vi invitano ad uno di quegli eventi che sarebbe un peccato perdersi.

Stiamo parlando della sonorizzazione deL’inferno (Milano Films, 1911, di Giuseppe De Liguoro e Adolfo Padovani) da parte dei Satan is My Brother.

La band di Milano sotto Boring Machines darà colonna sonora live ad uno dei primi lungometraggi muti degli albori del cinema italiano. I gironi danteschi si intrecceranno quindi al tappeto audio dei Satan Is My Brother, a cavallo tra jazz sperimentale, psichedelia, post-rock, noise ed elettronica d’avanguardia.

Tutto questo nella bella cornice che offre la sala di ripresa de La Sauna Recording Studio di Varano Borghi (VA), sulle sponde del Lago di Comabbio.

Attenzione però: per esigenze legate allo spazio che ci ospita, l’ingresso all’evento sarà possibile solo dando il proprio nome e cognome via email all’indirizzo piovegrandine@gmail.com. Iscrivetevi quindi, il posto è piccolo.

inferno

Ricapitoliamo:

Venerdì 1 Marzo 2013 – h. 22.30

Satan is My Brother sonorizzano “L’Inferno” (Milano Films, 1911)

presso La Sauna Recording Studio, Varano Borghi (VA)

– ingresso solo su prenotazione –

– sottoscrizione a 5,00 euro – 

WEB
www.satanismybrother.blogspot.com

FACEBOOK
https://www.facebook.com/pages/Satan-is-my-brother/120470154669473

MUSIC
http://soundcloud.com/satanismybrother

TRAILER “L’INFERNO”
http://www.youtube.com/watch?v=PhTGgkg2T4E

LIVE VIDEO “L’INFERNO”
http://www.youtube.com/watch?v=aYuJf5DUrZc&feature=related

INDICAZIONI

La Sauna Recording Studio è in Via dei Martiri 2 a Varano Borghi (VA).

Arrivare da Milano è semplice: prendete l’autostrada A8 in direzione Varese. Dopo l’uscita per Gallarate, tenete la sinistra e proseguite sulla E62 (Genova/Gravellona). Prendete l’uscita Sesto Calende/Vergiate. Seguite le indicazioni per Laveno/Luino e per la SS629 (occhio agli autovelox!). Girate a destra in via San Rocco in direzione Ternate/Varano Borghi/Lago di Comabbio. Arrivate fino allo stop e girate a sinistra sulla SP18. Proseguite dritto e dopo circa 2,5 km la statale diventa via dei Martiri.

!!! IMPORTANTE !!!
NON PARCHEGGIATE LUNGO LA STRADA PROVINCIALE. MULTA SICURA.

Potete invece lasciare la macchina:
– nel parcheggio vicino al ponte della ferrovia, in direzione Varano
– nel parcheggio a 200 metri dallo studio sulla sinistra in direzione Corgeno/Vergiate
– nel parcheggio dal Camping “La Madunina”, sempre in direzione Corgeno/Vergiate, sulla destra a 300 metri dallo studio
– nelle stradine sulla collina sopra lo studio.





ci hanno fatto la festa, facciamo festa

7 09 2012
paesaggisonori2012 - 6 settembre

foto di Elisa Licciano

La fine del mondo è iniziata, ed è una bomba.

Forse l’avete già saputo: nella notte tra mercoledì e giovedì qualcuno ci ha rubato il nostro impianto audio, il proiettore, il microonde della nonna, 60 litri di vino, 30 litri di olio per friggere, 10 chili di pasta, 10 confezioni di maionese e il prezzemolo fresco. Senza dimenticare le magliette del festival.

Poco importa: il programma è confermato, anzi, PaesaggiSonori2012 è iniziato addirittura in anticipo e con ancora più eventi. E la prima serata è stata già un successo, grazie all’entusiasmo di volontari, pubblico e gruppi (qua sotto lo struggente addio a Busto Arsizio degli imprescindibili Camillas).

Hanno provato a farci la festa, e noi rispondiamo facendo festa. VENITE ANCHE VOI A FARE FESTA CON NOI. CHE FESTA!!!

Qui il programma, qui le indicazioni. Vi aspettiamo in massa. BELLO, FAI GIRARE!!!1!!1!!!!!

L’Associazione 26per1 e Frohike ringraziano le associazioni e le istituzioni che ci hanno portato la loro solidarietà e che ci hanno aiutato, in ogni modo, a realizzare comunque la quarta edizione di PaesaggiSonori.





sperimentAzione@PAESAGGI SONORI

1 09 2012

26per1

in collaborazione con Frohike

e con il patrocinio di

Regione Lombardia, Provincia di Varese e Comune di Cardano al Campo (Va)

presenta

L’Océan & Mechanics for Dreamers

a

Paesaggi Sonori

Sabato 8 settembre 2012

Area Feste, via Carreggia, Cardano al Campo (Varese)

Quest’anno 26per1 arricchisce la propria ricerca musicale con due progetti insoliti che si distinguono per l’attenzione che li sostiene e la spettacolarità dell’esibizione. Con le incredibili performance de L’Océan e Mechanics for Dreamers, 26per1 mostra al proprio pubblico le facce insolite della musica.

Entrambi i progetti si esibiranno Sabato 8 settembre a partire dalle 20h30 presso il palco Jungle Video.

  • L’Océan – 20h30, palco Jungle Video.

L’Océan è un progetto ambizioso a cura della Cooperativa Sociale GP2, realizzato interamente da un gruppo di persone con disabilità. Si tratta di un vero e proprio momento mistico, in cui il tempo sembra fermarsi e trasportare chi suona e chi ascolta in una dimensione metafisica di totale trasporto.

La perfomance è improvvisata e l’armonia tra percussioni e strumenti fai-da-te assoluta. Paesaggi Sonori li ha visti e voluti subito. Per averne un assaggio cliccate qui.

  • Mechanics for Dreamers – 24h00, palco Jungle Video.

Le abbiamo ribattezzate “Macchine di Fuoco” tra di noi perché la potenza e la spettacolarità della loro performance è qualcosa di primordiale e post-moderno al tempo stesso. Una macchina che sprigiona rumori spettrali e robotici in un’atmosfera infuocata. Il progetto prevede l’installazione di macchine meccanico-analogiche che producono suoni attraverso l’acqua, l’aria, il fuoco.

Le macchine sono sculture di un linguaggio nuovo che sorge dalla geniale trasformazione di materiali di riciclo e scarto industriale. Suoni, rumori e melodie nascono dal vulcano primordiale come dal mondo industriale. E a mezzanotte, quando tutto inizia e finisce, sarà il momento migliore per guardare ed ascoltare. Per un’anteprima consultate il loro sito.

Vi aspettiamo sabato 8 settembre dalle 19h45!





performAzione@PAESAGGI SONORI

29 08 2012

Quest’anno Paesaggi Sonori sceglie di ampliare lo spazio dedicato a reading e performance letterarie proponendo ogni sera progetti e autori differenti. Per questo, presso l’area feste di via Carreggia a Cardano al Campo (Va) dal 6 all’8 settembre troverete:

performAzione

la letteratura che cambia le cose

una breve rassegna letteraria con l’obiettivo di dare spazio a progetti e ad autori che agiscono sul mondo per cambiarne le tendenze.

  • Giovedì 6 sera alle 22h45 presso il palco Jungle Video:

OLIMPIADI: L’IMPOSIZIONE DI UN SESSO di Elisa Virgili, ed. Mimesis, 10. 00 euro.

«Ai Campionati Mondiali di Berlino del 2009 l’atleta sudafricana Caster Semenya ha vinto l’oro negli 800 con un tempo spettacolare. Eppure dopo quella gara sembrava avere più importanza decidere se Caster fosse un maschio o femmina e se il suo corpo fosse un vantaggio oppure no. Ma abbiamo proprio bisogno di un sesso? Esistono da sempre queste due categorie o sono il frutto di una norma che impone il binarismo sessuale e condiziona i nostri corpi in tutti gli aspetti della nostra vita?»

Con un particolare sguardo al mondo dello sport, dove chi non rientra in una categoria è escluso dai giochi, faremo due chiacchiere con l’autrice in merito alla scottante questione dell’intersessualità in ambito sportivo, e sulla crisi del binomio sesso-genere, attraverso il decostruzionismo Foucaultiano e la Queer Theory di Butlerana memoria.

Elisa Virgili, laureata in Scienze Filosofiche presso l’Università di Padova, si occupa principalmente di Gender Studies e Filosofia Politica. Collabora con la Casa Editrice AlboVersorio, con la Casa di Accoglienza delle Donne Maltrattate di Milano (CADM) e con il Forum di Psicanalisi “Lou Salomè”.

  • Venerdì 7 sera alle 23h00 presso l’Area Intenda:

ONDECORTE vol. 1, aa.vv., ebook registrato Creative Commons, download gratuito.

L’ebook raccoglie i testi che i giovani scrittori della Scuola Holden di Torino hanno prodotto ispirandosi ai video vincitori dei Vimeo Awards 2012. L’ebook sarà scaricabile gratuitamente in loco da una piattaforma web dedicata e i video saranno visibili grazie ad un loop proiettato durante le serate di venerdì e sabato. Esso non contiene semplicemente i testi ma è una vera e propria opera transmediale che invita il lettore ad utilizzare tutte le potenzialità di un libro elettronico. Ogni testo infatti è affiancato dal link diretto al video a cui è stato ispirato affinché chi legge possa guardare immediatamente l’audiovisivo sul proprio tablet.

Presenteremo l’opera mostrando come fruirne al meglio e leggeremo i testi più emozionanti.

  • Sabato 8 sera alle 23h00 presso l’Area Intenda:

CARA GENOVA, TI ODIO. , aa. vv., ed. 26per1, 10,00 euro.

Cara Genova, ti odio. è il primo progetto editoriale cartaceo a cura di 26per1. Il libro include una selezione di scritti che autori provenienti da tutta Italia hanno inviato in risposta alla chiamata al ricordo di Per Genova, 10 anni dopo.

Il bando era stato lanciato da 26per1 in occasione dei dieci anni dal G8 di Genova col fine di realizzare un progetto di narrazione collettiva in formato ebook. 26per1 ha scelto di divulgare gli scritti attraverso un reading musicale che è stato portato a spasso per l’Italia riscontrando parecchio successo.

Ora l’ebook è divenuto un libro che potrete assaggiare dal vivo, sfogliare e acquistare al festival.