I WONDER – Nuovo cinema sonoro

25 05 2014

Non riuscivamo più a stare solo tra la polvere e il sudore della costruzione del Circolo Gagarin, avevamo voglia di meravigliarci con voi vedendo cose splendide.

Così, per l’estate che arriva, insieme alla Cooperativa Elaborando, ci aspettano quattro appuntamenti cinematografici che raccontano la storia di quattro musicisti che hanno cambiato la storia della musica, e forse anche quella mondiale.

A partire da mercoledì 4 Giugno, alle ore 21.15, nel cortile di Elaborando in via Pozzi 3 (ex Migrandola Bottega) a Busto Arsizio, per quattro settimane, un’estasi visiva e musicale.

 

I_wonder(1)

 

 

4 Giugno 2014, ore 21.15 CONTROL – di Anton Corbijn (UK/USA, 2007)

La vita e la musica di Ian Curtis dei Joy Division, tra il lavoro normale, la musica e l’amore. Un affresco degli ultimi anni 70 e della enorme sensibilità del protagonista, fino alla distruzione. Il film è stato presentato nel 2007 al Festival di Cannes.

“Let’s take a ride out, see what we can find, A valueless collection of hopes and past desires […] Now that I’ve realized how it’s all gone wrong, Gotta find some therapy, this treatment takes too long.”

(Ian Curtis)

11 Giugno 2014, ore 21.15 JOE STRUMMER – IL FUTURO NON E’ SCRITTO – di Julien Temple (IRE/UK, 2007) – versione originale con sottotitoli in italiano

Un documentario, un omaggio a pugno chiuso, per Joe Strummer, cantante dei Clash. Sulla persona, sulla sua umanità e sul cambiamento che ha portato alla musica e alla società. Lo raccontano amici e musicisti davanti ad un falò, come il vecchio Joe era solito fare.


“Every night I wonder why you treat me cold but I can’t let you go. Every little hurt counts.”

(Joe Strummer)

 

18 Giugno 2014, ore 21.15 WALK THE LINE – QUANDO L’AMORE BRUCIA L’ANIMA – di James Mangold (USA, 2005)

Uno straordinario Joaqin Phoenix interpreta Johnny Cash e ne seguiamo la sua vita. Tra il successo, ricadute, droghe, abiti neri e canzoni memorabili.

“I can’t help but wonder where I’m bound.”

(Johnny Cash)

 

25 Giugno 2014, ore 21.15 SEARCHING FOR SUGAR MAN – di Malik Bendjelloul (SWE/UK, 2012) – versione originale con sottotitoli in italiano

Un documentario con l’incredibile storia di Sixto Rodriguez, folk singer americano “più celebre di Elvis” in Sud America e sconosciuto nel suo paese. Da un gruppo di fan che si mette alla sua ricerca per dare riscontri sulla diffusione della notizia della sua morte ripercorrendo la sua storia. Vincitore del Oscar 2013 come miglior documentario.

“I wonder about the loneliness that’s mine.”

(Sixto Rodriguez)

Dal 4 Giugno, ogni mercoledì sera, nel cortile di Migrando in via Pozzi 3 a Busto Arsizio, ci accompagneranno le immagini e la musica dei musicisti che hanno cambiato il mondo.

Ingresso gratuito

Perché Gagarin ha bisogno di meravigliarsi con voi!


Azioni

Information

One response

30 05 2014

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: